Vitamina K2

La Vitamina Kè difficile da trovare nei cibi!

Pertanto, bisogna optare per un integratore. 

Anche se non sei un fan delle pillole (nemmeno io lo sono), questa è una pillola che sarai lieto di prendere.

Le vitamine K vengono suddivise in tre gruppi:

  • Vitamina K1 o fillochinone (2-metil-3-fitil-1,4-naftochinone) di origine vegetale e che costituisce la forma più presente nella dieta,
  • Vitamina K2 o menachinoni di origine batterica (sintetizzata dai batteri simbionti normalmente presenti nella flora intestinale umana, come quelli appartenenti al genere Escherichia (come E. coli); i menachinoni differiscono per il numero di unità isopreniche che si trovano nella catena laterale),
  • Vitamina K3 o menadione, liposolubile, di origine sintetica ed il suo derivato bisolfitico, idrosolubile.

Decine di persone hanno riabilitato la loro salute dentale semplicemente con l’utilizzo degli integratori di Vitamina K2; questo è il tassello mancante nel “paradosso” della salute dentale in genere.